Voto estero: si avvicina la scadenza del 22 settembre

ROMA – Si avvicina il 22 settembre, ultimo giorno disponibile per gli italiani all’estero che devono far giungere in Consolato il plico con il loro voto entro le 16.00 (ora locale).
Manca meno di una settimana, dunque, con la maggior parte dei connazionali che ha già votato; ma non tutti hanno ricevuto il plico al proprio indirizzo: per questo, nel fine settimana – sabato 17 e domenica 18 – cancellerie consolari e consolati hanno previsto aperture straordinarie per la consegna dei duplicati ai connazionali. Gli orari di apertura sono online sui siti di ciascuna sede.
In questi giorni il Direttore Generale per gli italiani all’Estero della Farnesina, Luigi Vignali, – che martedì scorso ha fatto il punto della situazione in una conferenza alla Farnesina – sta verificando presso alcune sedi europee la regolarità delle operazioni elettorali (affluenza, schede votate e richieste di duplicati).
Come noto gli italiani all’estero iscritti all’Aire – e i temporaneamente all’estero che ne hanno fatto richiesta – votano per corrispondenza: i plichi con i voti devono giungere in Consolato entro le 16.00 di giovedì 22 ottobre.
Le schede verranno quindi spedite in Italia – 79 i voli previsti – per essere scrutinate insieme ai voti “nazionali” da lunedì 26 settembre.

Chi sono i candidati in Nord e Centro America

Sono in 19 a correre per la Camera (dove verranno eletti 2 deputati) e in 10 al Senato (dove vincerà un solo senatore).

Il Centrodestra schiera alla Camera Andrea Di Giuseppe (Fratelli d’Italia), Federico Felli (Lega), Fucsia Nissoli (Forza Italia) e Antonio Zara (Fratelli d’Italia). Al Senato, invece, i nomi di Vincenzo Arcobelli (Fratelli d’Italia) e Isabella Oliveri (Lega).

Il Partito Democratico propone per la Camera Christian Di Sanzo, Gianluca Galletto, Michela Di Marco e Vera Rosati, mentre per il Senato Francesca La Marca e Pasquale Nesticò.

Il MAIE presenta alla Camera Angelo Viro, Paolo Giuseppe Canciani, Ciro Moriello, Pasquale Capriati e al Senato Vincenzo Odoguardi e Antonio Vespa.

Il Movimento 5 stelle candida alla Camera Jonas Di Gregorio Iaffaldano, Giovanni Evangelista, Clirime Ibrahimllari e Paola Pegoraro, scegliendo poi per il Senato Anna Fumagalli e Virginia Baglione.

Azione e Italia Viva indicano Francesco Cacchioli, Claudio Vignola e Vincenzo Pascale alla Camera e Daniele Severi Bruni e Michele Auriemma al Senato.

Nessun candidato per Alleanza Verdi e Sinistra, né alla Camera né al Senato, così come per +Europa.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT
SfinakiSfinakiSfinaki
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

Latest News

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scroll to Top