Tippet e landis

di Stella Santambrogio

Giona A. Nazzaro, artistic director del Locarno Film Festival ha dato rilievo nella 74esima edizione del Festival alle importanti categorie del cinema internazionali. Oltre al premio Lifetime Achievement Award al regista italiano Dario Argento, quasi di casa al Festival, consegnatogli da un icona del cinema americano, il regista John Landis a sua volta insignito del Pardo d’onore Manor Award  sono stati stati premiati: il direttore e mago della fotografia  Dante Spinotti , con il Premio Raimondo Rezzonico, la produttrice Gale Anne Hurd e l’innovatore nel campo dei visual effects Phil Tippett con il Vision Award Ticinomoda,..Abbiamo scelto la foto di Phil Tippett ,in concorso al Festival di Locarno scattata da Sabina Lombardo, fotografa dal tocco artistico, che  ha saputo esprimere visualmente la personaita’ di Tippett. L’artista degli effetti speciali ,spirito libero semplice e  anticonformista , artigiano nel suo mestiere  pur dimostrando d’essere una pietra miliare per le capacita’ innovative applicate nel mondo degli effetti speciali. Specialmente per aver modificato la tecnica dello lo stop-motion ,fatto con diverse inquadrature di  movimenti, perfezionandone  la mobilita’ con il CGI (computer-genereted imagery) . Il nuovo sistema ha dato vita ai dinosauri di Jurassic Park.e non solo. Tippett, vincitore di Oscar ed Emmy  per gli effetti speciali ha lavorato nei progetti piu’ significativi da Star Wars, Jurassic Park, Robo Cop ,The Twilight Saga e la lista sarebbe lunga. Ha creato il Tippett  Studio ed e’ riuscito a concludere  progetto al quale teneva molto “Mad God”, presentato al Locarno Festival. Molto divertente e interessante e’ il racconto  di John Landis registrato in inglese al Festival di Locarno, dove spiega la scelta della carriera ,il perche’ della sua voglia di cinema e qualche efficace considerazione sullo star system … Landis spiega che essendo nato nel 1950 e’ cresciuto insieme al cinema. A quei tempi, racconta, esistevano solo 3 stazioni televisive : la CBS,NBC, ABC e migliaia di stazioni indipendenti tra le quali la RKO con il programma “Million Dollar Movie “dove venivano presentati film vecchi. Un film passava ad orari fissi 3 volte la settimana e cambiato quella successiva. Dunque ,lui, bambino, e’ cresciuto imparando a memoria I film del passato. Al Crest Theater di Los Angeles, Landis, ha potuto assistere  come spettatore in una sala cinematografica alla proiezione del film  “The seventh voyage of Sinbad” e ne e’ rimasto cosi’ affascinato  da saper esattamente quale sarebbe stato  il lavoro  per lui. “il regista”. Ha sottolineato come gli attori siano sempre alla ricerca della parte giusta da interpretare ma e’ rara quella adatta e far loro diventare movie stars. Porta come esempio Harrison Ford , Indiana Jones lo ha portato al successo non  Star Wars. Anche  John Wayne  nonostante avesse interpretato parti in 80 film , il personaggio di Ringo lo ha portato al livello di movie star . Grande difetto, Landis nota nelle scuole di cinema non insegnare agli allievi la conoscenza del cinema del passato internazionale.

 

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
AnnieAnnieAnnie
ADVERTISEMENT
SfinakiSfinakiSfinaki
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

Latest News

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scroll to Top