Settimana della Cucina Italiana nel Mondo la parola agli esperti

Augusto Oriani: Ilaria, come responsabile della Italian Chamber of Commerce in Canada West, puoi farci una ricapitolazione della vostra attività e dei vostri eventi di quest’anno?
Ilaria Baldan: La camera di commercio stà lavorando ad un progetto Extraordinary Italian Taste che promuove i prodotti dell’agroalimentare autentico Made in Italy. In tutto il mondo ci lavoriamo noi e tutte le camere di commercio sparse nel mondo, è un programma a cui ci lavoriamo da molti anni e durante l’anno a Vancouver abbiamo fissato 2 momenti Giugno e Novembre dove si celebra il prodotto agroalimentare Autentico Italiano,che poi nel nostro caso si associa sempre alla promozioni di vini italiani ,da qualche anno stiamo promuovendo agroalimentare a Giugno con 2 eventi, Authentic Italian Table per media e operatori del settore in un Hotel di Vancouver e The Authentic Italian Table at The Drive giornata di festival alla seconda settimana di Giugno, e poi a Novembre un altro momento, si celebra la Cucina Italiana alla terza settimana di Novembre, e allo stesso tempo in questa giornata in tutto il mondo, le Camere di Commercio, Consolati ed Ambasciate si attivano per celebrare la medesima manifestazione, quest’anno la manifestazione sarà suddivisa in 3 giornate ospitiamo per la prima volta una delegazione Chef Apci che è partner integrante nella promozione della Cucina Italiana ,questo progetto dura ormai da 3 anni tra APCI Italia e con il Suo rappresentante Il Presidente di APCI Canada nella Persona dello Chef Giovanni Trigona, questo evento si terrà in tre giornate ben distinte 18 – 19- 20 novembre.


Augusto Oriani: Ilaria, sappiamo quanto sia importante e trainante per Export Italiano l’enogastronomia e Ristorazione Italiana. Dimmi quali sono i motivi che ti hanno spinto a creare questa manifestazione e in cosa consiste nello specifico.
Ilaria Baldan: La settimana della Cucina Italiana non nasce direttamente dalla Camera di Commercio, ma la Camera mette a disposizione la sua creatività su tutti gli eventi che vengono creati, la settimana della Cucina Italiana è organizzata in tutto il mondo e da tutti quelli che sono gli attori del sistema Italia Ambasciate Consolati Ie Camere di Commercio e poi localmente si declina in maniera diversa su tutti i territori, abbiamo deciso di lavorare con APCI già da qualche anno, e nello specifico l’articolazione delle giornate così come l’abbiamo strutturate prevede una logica di base dove da una parte promuovere la Cucina Italiana a tutto il pubblico e dall’ altra parte cercare di promuovere i prodotti a tutti gli operatori del settore (ristoratori, chef, ecc) e poi c’è l’aspetto commerciale di portare nuovi prodotti e quindi saranno pesente delle Aziende che punteranno a portare nuovi prodotti.


Augusto Oriani: Giovanni, come Presidente APCI vorremmo sapere quale è l`intento della vostra Associazione,quale messaggio attraverso questa importante Manifestazione Culinaria volete dare alle persone.
Giovanni Trigona: Noi come associazione non solo ci occupiamo della parte culinaria dei prodotti italiani ma della cultura e del indirizzare il fruitore a riconoscere i veri prodotti italiani da quelli che comunemente sono falsificazioni e questo è possibile solo con una attenta lettura delle etichette che sono una vera ID del prodotto stesso; cerchiamo di indirizzare i cuochi verso la Cucina tradizionale Italiana in base ai prodotti che si possono reperire in loco,e in collaborazione con la Camera di Commercio possiamo fare conoscere a loro i nostri prodotti come olio pasta ecc.ed allo stesso tempo dare anche a loro una conoscenza della Cultura dei luoghi da cui provengono i prodotti stessi, insomma fare un ponte Canada –Italia a livello culinario–enogastronomico turistico ecc.


Augusto Oriani: Quali risultati ti aspetti da questa manifestazione?
Ilaria Baldan: Speriamo di avere la massima partecipazione all’evento del 20 Novembre che per noi, assieme a Giugno è il momento più importante dell’anno ed è anche un momento per rivederci con amici della Camera di Commercio che non si ha la possibilità di rivedere tutto l’anno e visto che è la fine Novembre di discutere quello che si farà il prossimo anno e raccoglie idee, quello che ci aspettiamo? Di portare sempre più prodotti italiani qui a Vancouver ed in Canada Ovest in senso più ampio,di avere sempre più cosapevolezza del uso dei prodotti Italiani perchè spesso non si sà come si utilizzano ,e poi sempre un più approfondito dialogo tra quello che è l’Italia così distante e le realtà della ristorazione italiana e quella di Vancouver quindi diciamo che il nostro obiettivo è realizzato quando creiamo dei dialoghi che portano a dei progetti per i prossimi anni.
Augusto Oriani: In cantiere a breve hai altri progetti come questi?
Ilaria Baldan: Per il prossimo anno dobbiamo sempre far valere la presenza di Vancouver nell’orizzonte globale dei mercati, però per l’anno prossimo pensiamo di replicare sicuramente a Giugno l’Authentinc Italinan Table e per Novembre è un po presto ma auspichiamo di replicare lo stesso evento, perchè diciamo che l’obiettivo è di avere sempre 2 momenti durante l’anno importanti della Cucina Italiana poi parallelamente come camera durante l ‘anno al di là delle manifestazioni aiutiamo continuamente singole aziende o gruppi di aziende che ci contattano per promuovere nuovi prodotti.


Augusto Oriani: Giovanni per il futuro avete in programma cambiamenti e collaborazione con Associazioni della Ospitalità?
Giovanni Trigona: Noi lavoriamo in simbiosi con altre associazione di colleghi cuochi per i programmi prevediamo di creare dei Master di Cucina Italiana da proporre ai College dove si utilizzano le cucine.
Augusto Oriani: Giovanni ci puoi dire da chi sarà composta la Delegazione APCI.
Giovanni Trigona: La Delegaziona sarà composta dalla Direttrice Generale Sonia Re la responsabile eventi Marta Tosi, i capitani della Squadra Nazionale chef Luca Malacrida, il coach della squadra Giorgio Perini e lo chef Vito Semeraro, è la prima volta che organizzano una manifestazione fuori dai confini nazioanli ed hanno privilegiato Vancouver, la medesima squadra lavorerà a fianco di Pino Posterano e del sottoscritto Giovanni.
Augusto Oriani: Nel panorama dell’enogastronomia e Ristorazione vedo che si pensa solo alla Cucina e mai al Mondo del Vino. Vino non inteso come aziende Vinicole o come bevanda,ma come Professionisti del vino come le Associazioni Italiane di Sommellier o l’Associazione Assaggiatori del Vino, sembra quasi che queste figure altamente Professionali in questo Panorama non siano considerate fondamentali ed importanti.


Ilaria Baldan: In realtà per noi il mondo del vino è quasi più importante del mondo alimentare, in realtà se vediamo le richieste che ci pervengo dalle aziende sono moltissime le aziende che ci contattatano per promuvere i loro prodotti (vini) ed è un orizzonte molto competitivo rispetto al mondo agroalimentare in termine di eccelenze, non di meno, negli ultimi anni abbiamo organizzato MASTERCLASS ,dedicate al mondo del vino che più delle volte coinvolgono consorzi, e appuntamenti individuali per quanto riguarda aziende vitivinicole negli eventi di promozione agroalimentare come vedrete poi nel menù della cena promoviamo anche vini quindi difficilmente si beve bene e si mangia male, per quanto riguarda il coinvolgimento delle associazioni noi siamo aperti a collaborazioni naturalmente i progetti nascono sempre dalle richiesta che ci vengono effetuate anche dall’Italia naturalmente quello che succede che una Regione o un Consorzio spingere un prodotto specifico e sulla base di quello noi lavoriamo ,per cui allo stesso modo se c’è un progetto di una associazione italiana dei sommellier o altri che si vuole promuovere noi siamo apertissimi. Però diamo importanza a queste figure infatti organizziamo tanti eventi che sono per questi professionisti solo magari i consumatori non sanno di questi eventi perchè li promuoviamo esclusivamente all’interno di questa comunità professionale e quindi organizziamo Gambero Rosso evento che è rivolto sopratutto alla categoria dei sommellier,e per l’anno prossimo avremmo in programma manifestazioni specifiche per professionisti.
Ilaria ti ringrazio per il tempo che mi hai concesso sperando di poterti di nuovo intervistare.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

1
Leave a Reply

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Giovanni Recent comment authors
  Subscribe  
newest oldest most voted
Notify of
Giovanni
Guest
Giovanni

Grazie mille per l’articolo, spero di vedere tanto interesse per la cena di gala del 20 novembre ;

Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
Cannoli KingCannoli KingCannoli King
ADVERTISEMENT
Daniela MuranoDaniela MuranoDaniela Murano
ADVERTISEMENT
Annies PlaceAnnies PlaceAnnies Place
ADVERTISEMENT

Latest News

Scroll to Top