Portogallo– La settimana corta e’ in discussione ma il percorso e’ ancora lungo

di Vicky Paci

Lo slogan che si sta facendo strada in molti Paesi e’ “Lavorare meno per lavorare tutti” ed in quest’ottica molti governi hanno da tempo introdotto la riduzione dell’orario di lavoro.
Stiamo parlando dell’Islanda, la Spagna, la Finlandia e la Germania dove la formula sta andando avanti con buoni risultati. Anche il Portogallo sta pensando ad un progetto pilota per una settimana lavorativa di quattro giorni nella pubblica amministrazione, parallelamente a quanto avverrà nel settore privato. La sperimentazione è stata confermata dal Ministro della Presidenza Mariana Vieira da Silva in un’intervista al quotidiano Público. “La nostra ambizione è, insieme a ciò che accadrà nel settore privato, lavorare anche nella pubblica amministrazione con alcune differenze perché abbiamo molti servizi che non sono compatibili con questo tipo di organizzazione del tempo”, ha considerato il ministro sottolineando come il progetto pilota per la settimana di quattro giorni sia in fase di sviluppo con il Ministero del Lavoro e che alcuni enti pubblici hanno già espresso interesse ad aderire a questa modalità anche se la metodologia da adottare può variare a seconda dell’istituzione in questione. “C’è un lavoro trasversale sull’organizzazione del tempo di lavoro che ha molteplici dimensioni, dal telelavoro alla settimana di quattro giorni che mi sembra un’agenda fondamentale per i prossimi tempi e anche per le imprese”, ha concluso il ministro nella stessa intervista. Ma la proposta e’ stata accolta con scetticismo dalla Confederazione del Commercio e dei Servizi(CCP) e la Confederazione del Turismo del Portogallo(CTP) i cui rappresentanti hanno dichiarato che non è il momento di discutere la settimana lavorativa di quattro giorni sostenendo che ci sono altre priorità. Le posizioni dei presidenti delle due confederazioni dei datori di lavoro sono state espresse nel corso della riunione del Dialogo Sociale dove il Governo sta presentando ai partner il progetto. “Ci sembra che non fosse un argomento prioritario da presentare al Dialogo sociale dopo l’accordo sul reddito e la competitività dove ci sono molti aspetti da implementare”, ha detto il presidente del PCC, João Vieira Lopes: di fatto la settimana di quattro giorni non e’ stata completamente bocciata ma Lopes ha dichiarato di non vedere alcun inconveniente nel fare esperimenti, sottolineando nel contempo che non c’è alcuna giustificazione per una riunione del Dialogo sociale solo per questo, poiché ci sono questioni prioritarie, come il problema dell’energia o l’attuazione dell’accordo sul reddito firmato poche settimane fa. Il presidente del PCC ritiene che ci possano essere aziende con un profilo adatto all’implementazione della settimana di quattro giorni, come nel caso di aziende nell’area delle tecnologie, della cultura, della creatività, della pubblicità ma prevede difficoltà nelle aziende con Customer Service. Dello stesso avviso si e’ espresso anche il presidente della CTP Francisco Calheiros affermando che è prematuro discutere dell’argomento a poche settimane dalla firma dell’accordo sul reddito e la competitività e in un momento in cui il Parlamento sta approvando la proposta di bilancio per il 2023 per altro ancora in discussione. Possibilista la segretaria generale della CGTP, Isabel Camarinha “la questione della riduzione dell’orario di lavoro è una richiesta di lunga data del sindacato che difende un orario settimanale di 35 ore per tutti i lavoratori. Sulla questione della settimana di quattro giorni non abbiamo alcun problema purché non abbia come condizione l’aumento della giornata lavorativa giornaliera che è una conquista dei lavoratori di oltre 100 anni”, ha detto Isabel Camarinha. Pedro Gomes, autore del libro Il venerdì è il nuovo sabato, è stato invitato dal governo ad ideare e coordinare il progetto pilota ma dopo questi primi approcci prevediamo che la settimana di quattro giorni ha ancora una strada lunga da percorrere prima di essere attuata nella repubblica

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT
SfinakiSfinakiSfinaki
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

Latest News

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scroll to Top