Pasqua, carne di agnello must nel 51% delle tavole

Resta la carne d’agnello il piatto più rappresentativo della tradizione pasquale, servito nel 51% delle tavole nelle case, nei ristoranti e negli agriturismi.

L’88% vuole carne di origine nazionale, con quasi 1/4 dei consumatori che ha scelto di acquistarla direttamente dal pastore. E’ quanto emerge da un’indagine Coldiretti/Ixe’ in occasione dell’iniziativa ‘Qualità e origine in tavola’ organizzata con il Codacons alla vigilia della Pasqua con gli agrichef di Campagna Amica.

Per portare in tavola qualità al giusto prezzo la Coldiretti consiglia di preferire carne di agnello a denominazione di origine garantita da marchi di provenienza territoriale o di rivolgersi direttamente ai pastori. La maggioranza dell’offerta, infatti, denuncia la Coldiretti, viene dall’estero soprattutto da Romania e Grecia che non assicurano gli stessi standard qualitativi.

Il tradizionale pranzo di Pasqua rappresenta anche un appuntamento determinante per la sopravvivenza della pastorizia.

Agenzia di stampa

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
Daniela MuranoDaniela MuranoDaniela Murano
ADVERTISEMENT
Cannoli KingCannoli KingCannoli King
ADVERTISEMENT
Italian Day 2019Italian Day 2019Italian Day 2019
ADVERTISEMENT
Annies PlaceAnnies PlaceAnnies Place
ADVERTISEMENT

Latest News