Orto e giardino: la difesa della vite

Di Alessandro Pizzoleo

La vite è considerata una delle più antiche piante esistenti nel mondo. Pare che sia comparsa sulla terra prima dell’ uomo. Sono state trovate tracce di fossili risalenti a 140 milioni di anni fa, che l’uomo poi, con il passare dei secoli, tramite incroci, ibridi e selezioni ha creato tantissime varietà sia da vino che da tavola. Purtroppo la vite è soggetta a malattie originate da funghi (microscopici) quali Peronospora, oidio, escoriosi, botrite etc. e risulta più o meno sensibile ad esse a seconda della varietà.
Per combattere tali parassiti l’unico metodo è la prevenzione, perché una volta che il fungo ha attaccato la pianta non esiste cura. Si può soltanto bloccare l’evolversi della malattia. Quindi, anche in questo caso, prevenire è meglio che curare. In commercio ci sono dei buoni anticrittogamici (io in Italia ho gestito una farmacia agricola alcuni anni fa dove vendevo e consigliavo tali rimedi prestando assistenza tecnica). I più usati sono quelli per combattere la Peronospora e l’ oidio che sono le malattie piú diffuse. Tali malattie si sviluppano a causa dell’umidità (pioggia persistente) e della temperatura non idonea alle cultivar di vite.
Qui a Vancouver ho notato delle piante di vite nei giardini attinenti le case, ma vi garantisco che per l’80% sono affette da tali malattie. Quindi resta buona norma ogni 10 giorni circa l’ irrorare le piante con I fungicidi che generalmente vengono mischiati fra di loro e diluiti in acqua. Si spruzzano sull’apparato fogliare e sull’uva. I principali sono i rameici per la Peronospora e lo zolfo per l’ oidio. Ci sono anche dei prodotti piú sofisticati e costosi, però vanno bene i primi due che sono i tradizionali e sono consentiti nella agricoltura biologica /organica. Fino alla fase della maturazione è buona norma anche eseguire una leggera defoliazione nel period di ingrossamento acini, meglio nella invaiatura (cambiamento di colore) in modo che l’ uva abbia una esposizione ai raggi solari. Nel prossimo articolo parleremo di altre strategie per la difesa e la coltivazione della vite in piccoli spazi e risponderò con piacerad eventuali domande dei lettori, da indirizzarsi al Marco Polo.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
Cannoli KingCannoli KingCannoli King
ADVERTISEMENT
Daniela MuranoDaniela MuranoDaniela Murano
ADVERTISEMENT
Annies PlaceAnnies PlaceAnnies Place
ADVERTISEMENT

Latest News