Lagos – Portogallo: 25 aprile 2022 – Il ricordo della Rivoluzione dei Garofani

Di Vicky Paci

La data del 25 aprile e’ ricordata in Italia quale liberazione dal nazifascismo ad opera delle forze alleate mentre in Portogallo si commemora la Rivoluzione dei Garofani, il colpo di stato incruento che nel 1974, dopo 50 anni, mise fine al regime dell’Estado Novo. Ripercorreriamo brevemente la storia. Nel maggio 1926 un golpe condotto dal generale Carmona abbatte’ la Repubblica, instaurando in Portogallo una dittatura militare in un Paese gia’ in grave crisi economica. L’economista Antonio de Oliveira Salazar fu nominato Ministro delle Finanze con pieni poteri nel 1928 e in poco tempo, divenne Primo Ministro. Ma come spesso capita nel 1932 Salazar trasformo’ il suo governo in una dittatura che, attraverso il suo Estado Novo, durera’ per ben 35 anni. Nel 1968 in seguito ad una trombosi cerebrale usci dalla politica e venne sostituito da Marcelo Caetano, rettore della Facoltà di Giurisprudenza di Lisbona.  Il professore mise in atto una serie di miglioramenti legislativi e sociali che oggi vengono raggruppati sotto il nome di Primavera Marcelista ma di fatto si tratto’ di una dittatura mascherata che nulla aveva a che fare con la democrazia, continuando l’attività della PIDE (poi DGS), la famigerata polizia politica, istruita dalla Gestapo e dalla CIA che aveva come obiettivo lo spionaggio e il controllo dell’intera popolazione, in Portogallo così come nelle colonie che iniziarono a ribellarsi per ottenere l’indipendenza. In questo contesto, complici la crisi economica, l’isolamento politico e l’insoddisfazione generalizzata, nacque l’organizzazione clandestina del Movimento das Forças Armadas composto per la maggior parte da militari e, tra loro, il capitano Salgueiro Maia che il giorno della Rivoluzione guido’ la colonna di blindati, accerchiando i palazzi del Potere  costringendo Caetano alla resa.

Il golpe avvenne all’alba del 25 aprile e la rivoluzione ebbe inizio in tutto il Portogallo con l’occupazione di tutti gli aeroporti, le sedi ministeriali e gli organi di comunicazione, l’arresto di gran parte degli ufficiali ancora fedeli al Regime, senza incontrare grossa resistenza e la resa delle truppe governative che si unirono ai rivoltosi. Alla fine dell’operazione si contarono appena 4 vittime di manifestanti uccisi dalla polizia. Una dittatura che sembrava eterna si è vaporizzata nello spazio di poche ore senza nessun spargimento di sangue. Ma perche’ si chiama Rivoluzione dei garofani? In questo clima di commozione e festa, avvenne il gesto che darà il nome alla Rivoluzione: una ragazza nel mezzo della folla inizio’ ad offrire garofani ai soldati che li infilarono nelle canne dei loro fucili, diventando il simbolo della riacquistata libertà. Il processo verso la democrazia era iniziato e si concretera’ ufficialmente nel 1975, col riconoscimento dell’indipendenza a tutte le colonie e le prime elezioni per l’Assemblea della Repubblica, vinte dai socialisti, si tennero il 25 aprile 1976.

Due anni esatti dopo la Rivoluzione il potere passò dai militari ai rappresentanti del popolo democraticamente eletti. Oggi come tutti gli anni si e’ svolta nella piazza principale di Lagos la manifestazione in ricordo di quegli avvenimenti alla presenza di tutto il consiglio comunale capeggiato dal Sindaco Hugo Miguel Marreiros Henrique Pereira e da Joaquina Matos, ex sindaco di Lagos dal 2013 al 2019, attualmente deputata, dalle associazioni tra le quali una rappresentanza degli italiani presenti in Portogallo, gli studenti, la banda, il coro ed il volo delle colombe bianche della pace. Come era da prevedere, vista la situazione attuale, tutti gli oratori hanno sottolineato l’importanza della pace nel mondo ricordando anche i tempi bui della dittatura. L’incontro e’ terminato con la distribuzione dei garofani rossi.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
AnnieAnnieAnnie
ADVERTISEMENT
SfinakiSfinakiSfinaki
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

Latest News

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scroll to Top