La tua casa lontano da casa. E’ difficile trovare abitazione stabile a Vancouver?

Di Vicky Paci

A Vancouver il costo della vita e’ molto alto e lo sappiamo tutti noi che abbiamo la fortuna di vivere in questa citta’ stupenda: molti partono dall’Italia con il mito del Canada dove si pensa che tutto il lecito diventa possibile e in parte e’ vero perche’ se si arriva con la mentalita’ adeguata il lavoro non manca e lo spazio per coltivare le proprie ambizioni bisogna costruirselo con spirito di sacrificio mettendo da parte la convinzione tutta italiana che basta la conoscenza giusta per emergere: qui ti mettono alla prova sul campo. Ok, detto questo pero’ il problema principale resta ed e’ quello della casa: occorre una sistemazione, sia che può essere un appoggio temporaneo per i primi giorni, sia che si tratti di una soluzione più stabile e lo spazio e’ vario dai cosiddetti bachelor che corrispondono ai nostri monolocali alle stanze in affitto in case più grandi divise in camere separate che vengono affittate a inquilini che condividono la cucina e il bagno, ai condos o condomini dove esiste un’amministratore (landlord) che, con una spesa di gestione mensile, tiene sotto controllo il palazzo e le spese di manutenzione. Poi abbiamo la casa: ve la ricordate la canzone – Avevo una casetta piccolina in Canada? – Si’? Ok, se dovete trovare qualcosa in affitto dimenticate la classica casetta indipendente con giardino, la troverete ben che vada condivisa con un’altra famiglia separata solo da una porta oppure il basement (il nostro seminterrato) che molti proprietari affittano per pagare il mutuo. Comprare anche solo un appartamento per una persona appena arrivata e’ improponibile perche’ anche se i costi stanno diminuendo il mercato immobiliare e’ alle stelle e lo standard di costruzione non e’ al top. Affittare? Certamente con costi che sono cari ma anche sorretti da un sistema complicato perche’ se sei appena arrivato, a meno che tu non abbia parenti o amici, forse non conosci nessuno e servono le referenze ed un conto bancario ben fornito. Dal punto di vista di chi affitta l’appartamento puo’ essere giusto almeno per la parte che riguarda i pagamenti ma se non hai qualcuno che garantisce diventa difficile anche se il tuo budget dimostrato e’ alto. E, attenzione, ci sono le truffe dietro l’angolo: pubblicano tante foto dell’appartamento poi adducendo viaggi all’estero e quindi impossibilita’ di essere presenti in loco chiedono la caparra in cambio dell’invio chiavi. L’ingenuo manda i soldi e naturalmente non avra’ piu’ notizie. Se hai un animale da compagnia poi non ne parliamo neppure: ci sono poche case pet friendly e questo secondo noi in una citta’ moderna e multiculturale dove le diversita’ non si notano e’ un neo molto grande. Lo abbiamo provato in prima persona quando scorrendo gli annunci vediamo un appartamento che ci piace, non i sono differenze di genere e religione e come ultima postilla leggiamo il famigerato NO PET.
Mettendoci dalla parte opposta siamo d’accordo che occorre cautelarsi da persone incivili ma se non hai il senso del decoro puoi non avere un cane o un gatto: il risultato non cambia.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
Cannoli KingCannoli KingCannoli King
ADVERTISEMENT
Daniela MuranoDaniela MuranoDaniela Murano
ADVERTISEMENT
Annies PlaceAnnies PlaceAnnies Place
ADVERTISEMENT

Latest News

Scroll to Top