Champions League, Inter-Slavia Praga 1-1: Barella salva Conte al 92′

Un gol di Barella al 92′ salva l’Inter e fa rifiatare Conte al termine di una prestazione deludente. Un pareggio comunque prezioso per i nerazzurri, che sono riusciti nel recupero ad evitare la sconfitta alla prima del girone di Champions. Un’Inter irriconoscibile rispetto a quella vista finora in campionato, contro uno Slavia Praga abile nel passare in vantaggio con Olayinka.

E’ un blitz di de Vrij la prima occasione con cui l’Inter impensierisce Kolar: l’olandese, forse sorpreso, stacca tutto solo sul traversone di Sensi, con palla oltre la traversa. Nel complesso la squadra di Praga riesce a ribattere senza troppi patemi alle iniziative dell’Inter. Gradualmente la manovra nerazzurra guadagna in intensità, il problema è che pecca in incisività. Lukaku viene contenuto bene dalla retroguardia ceca e ha pochi palloni giocabili. Ultimo brivido del primo tempo un quasi pasticcio degli ospiti: uscita goffa di Kolar su Lukaku, rimpallo su Soucek e sfera che per fortuna dei cechi si spegne in corner. In apertura di ripresa c’è subito una chance per l’Inter con Lautaro che ci prova sul velenoso traversone di Sensi ma si vede sbarrare la strada da Kolar. Conte poi perde Candreva, ko per una contusione alla schiena e la sua uscita regala il debutto a Lazaro. Handanovic è attento sulla conclusione insidiosa dell’attivissimo Stanciu. San Siro viene zittito pochi minuti dopo: Handanovic si oppone miracolosamente alla conclusione ravvicinata di Zeleny, ma non può nulla sul tap in di Olayinka. Il Var conferma la posizione regolare del numero 9, tenuto in gioco dal disastroso Brozovic. Ed è proprio il croato a lasciare posto a Barella, con Conte che in cerca della scossa si gioca anche la carta Politano, dentro per Martinez. L’Inter scricchiola e rischia di sbandare, i cechi possono sfruttare gli spazi in contropiede e si rendono ancora pericolosi: una bella punizione di Stanciu sfiora il sette, Masopust ha libertà di mirare ma spedisce alto. L’Inter si getta in avanti affidandosi più alle iniziative dei singoli che alle idee, D’Ambrosio scaglia il destro dai 25 metri che trova i pugni di Kolar. Anche i successivi tentativi di Barella e Skriniar non hanno fortuna. Ma l’Inter si salva nel recupero. Al 92′ Sensi centra la traversa su punizione, la sfera arriva a Barella che insacca in girata con la complice deviazione di Hovorka.

Agenzia di stampa

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
Cannoli KingCannoli KingCannoli King
ADVERTISEMENT
Daniela MuranoDaniela MuranoDaniela Murano
ADVERTISEMENT
Annies PlaceAnnies PlaceAnnies Place
ADVERTISEMENT

Latest News

Scroll to Top