Cambiare vita – Consigli e info utili per trasferirsi in Canada

Di Vicky Paci

Il Canada che insieme con gli Stati Uniti ha sempre rappresentato il sogno di benessere per tante generazioni è diventato meta ambita per i ragazzi che vogliono studiare e perfezionare la lingua, giovani, padri e madri di famiglia che cercano per i loro figli un futuro migliore di quello che offre il loro Paese ed in effetti le opportunità lavorative ci sono per tutti ma come si dice sempre occorre arrivare con le idee chiare che niente viene regalato: tanti sacrifici per qualche anno magari svolgendo un lavoro diverso ma poi i frutti arrivano. Chi gia’ ci vive sa che il Canada e la British Columbia in particolare oltre ad essere uno dei luoghi con la qualita’ della vita migliore e’ in forte espansione come mercato del lavoro e stipendi dando per scontato che si conosca l’inglese o francese (dipende dove si va a vivere) o si sia ben disposti ad impararlo. Sappiamo anche che il costo della vita e’ alto specialmente a Vancouver e gli italiani abituati a spendere dieci euro al mese per il piano telefonico comprendente chiamate ed internet si troveranno a disagio a dover spendere 50 dollari minimo al mese per lo stesso servizio, oppure il costo del wifi casalingo che tocca una cifra importante mentre degli affitti abbiamo parlato la scorsa settimana. Da mettere in conto anche la diversa cultura, il clima, la distanza da casa e dagli affetti. Le pratiche burocratiche per ottenere un visto non sono semplici e tempi piuttosto lunghi e consigliamo di entrare nel sito web www.canada.ca per conoscere tutte le opportunita’: da Express Entry Canada come lavoratore qualificato a Start-Up Visa Program come imprenditore, il Self-Employed Program per liberi professionisti oppure per lavorare a livello temporaneo il TFW (Temporary Foreign Workers Program) dove il futuro datore di lavoro dovrà fare da sponsor o il WHV (Working Holiday Visa) dai 18 fino ai 35 anni che permette, a seconda della propria nazionalità, di vivere e lavorare in Canada per un tempo limitato (12 mesi) ma usufruendo di un visto apposito per lavorare e viaggiare allo stesso tempo.
Per spostarsi con figli il sito giusto e’ www.canada.ca/en/immigration-refugees-citizenship/services/visit canada/parent-grandparent-super-visa.
Un accenno alla PR (Permanent Resident Card) per la quale occorre una documentazione piuttosto lunga: non e’ la cittadinanza canadese ma un documento che permette di risiedere in Canada quasi come dei cittadini naturalizzati mentre per la vera e propria cittadinanza oltre alla PR occorre aver vissuto in Canada almeno tre anni, possedere conoscenza dell’inglese o del francese e superare un test di conoscenza della storia e della cultura canadese. I primi e principali documenti per vivere in Canada sono il numero di assicurazione sociale (SIN) e la card MSP (assistenza sanitaria pubblica canadese).
Buona permanenza!

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Subscribe
Notify of
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Graziano Zimbili
Graziano Zimbili
7 months ago

Ciao!
Grazie per l’articolo, che offre una interessante carrellata!
Per maggiore precisione sostituirei “il WHV (Working Holiday Visa) dai 18 fino ai 35 anni che permette, a seconda della propria nazionalità, di vivere e lavorare in Canada per un tempo limitato (12 mesi) ma usufruendo di un visto apposito per lavorare e viaggiare allo stesso tempo” con “il WHV (Working Holiday Visa) dai 18 ai 35 anni, che permette ai cittadini italiani di lavorare 6 mesi, a cui si può fare seguire un permesso turistico di altri 6 mesi”.
Spero di esserti stato utile.
Grazie ancora e ciao!

Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
AnnieAnnieAnnie
ADVERTISEMENT
SfinakiSfinakiSfinaki
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

Latest News

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scroll to Top