Adriano Ippoliti: La sua Diamond TV sta per sbarcare in Canada

Di Vicky Paci

Lo abbiamo incontrato virtualmente (lui in Italia, noi a Vancouver) ed e’ nata l’idea dell’intervista: Adriano Ippoliti, un imprenditore italiano di Sant’Omero in Abruzzo, esperto in strategie di marketing e comunicazione, componente del Dipartimento comunicazione e ufficio stampa della Cim (organizzazione rappresentativa degli italiani residenti all’estero, degli oriundi e dei discendenti, presente in 25 Paesi dove coordina e rappresenta oltre 2.000 federazioni e associazioni di italiani nel mondo e ne promuove, sostiene e tutela l’impegno e la qualità del lavoro). L’impegno saliente di Ippoliti riguarda la Diamond Media Group, azienda con sede operativa a Colonnella, in provincia di Teramo della quale e’ socio fondatore “Devo ammetterlo, esordisce Adriano, la competizione non mi è mai piaciuta, o meglio, credo che sia un ottimo stimolo per migliorarsi ma non mai desiderato essere comparato ad altri. Non voglio competere, voglio creare. Sin da piccolo ho sempre cercato di dare origine a qualcosa di mio, non sapevo se si chiamasse spirito imprenditoriale o intraprendenza, quando iniziai il mio primo lavoro part-time come lavapiatti (in una bakery di un paesino della Svizzera tedesca). Avevo solo 12 anni e volevo essere indipendente e comprarmi l’impianto stereo con la mia paghetta”. E’ trascorso qualche anno e di esperienze lavorative il giovane ne ha fatte veramente tante. Figlio di genitori emigranti che provenivano da famiglie contadine non poteva certamente respirare aria di business intorno a se’. Per molti questa condizione rappresenta un limite, per te é stata una grande sfida….. “Ho sempre saputo che avrei realizzato qualcosa di grande ma in realtà non avevo ben chiaro cosa. Hai presente quella pubblicità dello shampoo Perchè io valgo?….. bene era un pò così che mi sentivo, speciale, e sapevo che un giorno ce l’avrei fatta. Ho lavorato come operaio, commerciante, product manager, consulente di rete vendita, fiere nazionali e internazionali, direttore commerciale, venditore porta a porta, direttore marketing, disc jockey, produttore discografico. L’ultimo disco, prosegue Adriano, e’ stato pubbicato con la Sony Music e le mie produzioni trasmesse da tutte le radio nazionali come Radio Deejay, Radio 105, M2O. Ho fatto il sound engineer in studio di registrazione lavorando anche con grandi nomi come Mario Biondi, Fabio Concato, la vocalist di Sting, di Bruce Springsteen, e per non farmi mancare nulla, anche il produttore di format radiofonici trasmessi su 60 radio a livello internazionale. “Ho curato il mercato europeo per un’azienda statunitense nel settore musicale. Facevo dropshipping nel 2005 quando in Italia non se ne conosceva neanche l’esistenza”. Sempre aspettando la grande occasione …… Successi? “Diversi”. Fallimenti? “Altrettanti”. Errori fatti? “Fortunatamente tantissimi”. Il ragazzo di allora e’ cresciuto e di strada ne ha fatta… Possiamo dire che hai raggiunto i tuoi obiettivi? “Oggi sono fondatore e amministratore unico della Harvest srl, società che gestisce il brand Diamond Media Group. La nostra società rappresenta una delle più grandi opportunità, su scala mondiale, per la promozione del Made in Italy e le imprese italiane. Da sempre ho lavorato a livello internazionale e giornalmente mi confronto con realtà di ogni settore. Ciò che la Diamond Media Group oggi rappresenta è frutto di ricerca e sviluppo costante, ci sporchiamo le mani e testiamo sul campo, analizzando nei minimi dettagli i punti di forza ma soprattutto i punti critici. Tutto ciò che ho realizzato nella mia vita e’ sempre stato frutto di un sogno, di una visione. Per capirci, nella mia mente quella cosa l’avevo già realizzata, dovevo solo renderla visibile anche agli altri”. Ippoliti e’ determinato e sa quello che vuole ma soprattutto sa come ottenerlo. Sei una delle poche persone di successo che ammette di sognare….. “Gli imprenditori che hanno paura di sognare sono gli stessi che si lamentano che vivono con il rimorso o peggio ancora sono in attesa che qualcuno li aiuti. Viviamo in un pianeta che si basa su un sistema economico che a sua volta viene sostenuto dallo scambio di beni e servizi tra persone. E’ sempre stato così e sempre così sarà. I mercati non vanno in crisi, sono le persone impreparate che vanno in crisi. Nella Diamond Media Group ognuno di noi si impegna da una vita nel realizzare i propri sogni, nel riuscire a coronare ciò in cui crede. Per questo motivo oggi per le imprese rappresentiamo un partner solido e affidabile”. CIM – Confederazione degli Italiani nel Mondo, ne vogliamo parlare? “La Diamond Media Group ha un accordo esclusivo con CIM e questa alleanza è motivo di grande orgoglio per noi perchè l’abbiamo voluta, cercata e trovata, con forte determinazione. Non sono stati pochi i tentativi di stringere delle partnership con realtà complementari alla nostra ma non sempre gli obiettivi erano compatibili. Con la CIM ci siamo trovati invece subito allineati sia negli obiettivi che nei grandi valori che da sempre sosteniamo. Come abbiamo sempre sottolineato i nostri valori imprenditoriali si basano su una forte etica morale e attenzione per il sociale, volti sempre al miglioramento dello stile di vita della società in cui viviamo. Si tratta di un alleanza molto strategica ad altissimo valore aggiunto per la promozione del Made in Italy”. A questo punto ti chiediamo, perche’ fai tutto questo? “A dire il vero ci ho messo anni per capire il perchè lo faccio ma come spesso accade nella vita la risposta è arrivata col tempo. Di colpo tutto è diventato chiaro. Non è questione di fatturato e neanche di voler raggiungere il successo a tutti i costi per dimostrare quello che si vale. Il vero e unico motivo che spinge la Diamond Media Group a portare in alto il nome degli italiani e del Made in Italy è quello di voler lasciare un segno tangibile nel tempo. Intraprendere una nuova strada con la traccia del nostro percorso. La bellezza, la creatività ed il know-how degli italiani non hanno alcun valore se non vengono condivisi. È un patrimonio unico e irripetibile che va tutelato e divulgato in tutto il mondo. Sono nato e cresciuto in Svizzera fino a 13 anni, ho avuto amici spagnoli, turchi, pakistani, olandesi, nepalesi, indiani, inglesi, americani e non ricordo di quante altre nazioni. Deve essere stato questo a darmi da sempre la spinta a confrontarmi con il mondo e sviluppare una visione globale per realizzare un qualcosa di grande. La contaminazione, la fusione di culture e di pensieri portano sempre a risultati unici”. In quanto a creativita’ gli italiani non sono secondi a nessuno….. “Credo che il successo degli italiani nel mondo non sia solo una questione di creatività e di estro ma di vero e proprio DNA, un cocktail genetico e culturale tramandato da millenni. Per questo motivo abbiamo creato la Diamond TV – Real italian Lifestyle – . Riteniamo che ogni cittadino dell’universo debba avere il diritto e la possibilità di apprezzare la bellezza ed il fascino del nostro Paese, della nostra arte, cultura, prodotti e per questo noi porteremo l’Italia nelle case di tutto il mondo. Non esiste persona, continua Ippoliti, che non conosca l’Italia o che non ne abbia sentito parlare ma non tutti hanno la fortuna di poterla visitare o ancora meglio di poterci vivere. Esiste un legame fortissimo tra gli italiani che vivono all’estero e la nostra terra, una voglia irresistibile di scoprire le proprie origini, le radici. Per quanto se ne dica l’Italia ha portato e continua a portare innovazione e bellezza in tutto il mondo, dalla cultura al design, dalla tecnologia alla moda, per non parlare della nostra cucina e molti pagherebbero oro per poter ammirare dal vivo le bellezze dei nostri borghi, assaggiare il nostro cibo, visitare i nostri luoghi incantevoli, turistici, storici ed artistici. Con Diamond TV, abbiamo finalmente la possibilità di realizzare i loro sogni e far conoscere la vera Italia in ogni parte del mondo partendo dai paesi dove sono presenti i connazionali: America, Europa, Africa, Australia. L’intenzione sarebbe quella di coprire anche la Cina ma dobbiamo verificare se le loro restrizioni ce lo permettono. Sono 4 i fattori che hanno determinato la scelta del nome di DIAMOND TV, perchè quattro sono i valori che al diamante vengono ricondotti per apprezzarne il suo valore e la sua bellezza: colore, purezza, taglio e peso. Ecco, noi pensiamo che l’Italia e gli italiani abbiano esattamente le stesse caratteristiche di un diamante che riesce a brillare in ogni parte del mondo”. Concorrenza a Netflix? “Assolutamente no. Netflix ha un altro modello di business ed e’ focalizzata su contenuti diversi, siamo due cose completamente diverse. Simili nella tecnologia ma diverso nel contenuto”. Finisce qui la lunga chiacchierata con Adriano e speriamo di essere riusciti a farlo conoscere ai nostri lettori in attesa di ospitare Diamond TV e, perche’ no? Adriano Ippoliti, in Canada.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
Greater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit UnionGreater Vancouver Community Credit Union
ADVERTISEMENT
AnnieAnnieAnnie
ADVERTISEMENT
SfinakiSfinakiSfinaki
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

Latest News

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scroll to Top