Unite4Heritage a cura di Generale Fabrizio Parrulli

2Venerdi 28 settembre a.c. l’Istituto Italiano di Cultura di Toronto in coordinamento con Consolato Italiano di Vancouver e il Museo di Vancouver hanno presentato la conferenza: Il Comando Carabinieri per la Tutela dei Beni Culturali e la Task Force Italiana Unite4Heritage a cura di Fabrizio Parrulli, Generale del Comando dei Carabinieri per la Tutela dei Beni Culturali. Una interessantissima conferenza realizzata sulle attività del Comando e su alcune delle più brillanti operazioni di recupero delle opere d’arte, effettuate anche grazie alla collaborazione con forze di polizia di altri Paesi. Una missione ad alta specializzazione, in linea con il forte impegno dell’Italia per la preservazione del patrimonio culturale.
Il Comando Carabinieri per la Tutela dei Beni Culturali è la prima Unità di Polizia Specializzata creata con il solo scopo di contrastare il traffico illecito di Beni Culturali. La sua struttura e i suoi compiti si sono evoluti nel corso degli anni e i suoi risultati operativi dimostrano l’efficacia del suo sistema. Il suo strumento più significativo è Leonardo, il più grande database di opere d’arte rubate al mondo. Nel 2015, in risposta alle crescenti minacce ai Beni Culturali dell’Umanità, l’Italia ha creato la Task Force Unite4Heritage (TF U4H), un’unità rapidamente schierabile composta da personale del TPC dei Carabinieri e da esperti del Ministero della Cultura, che può essere inviata in tutto il mondo (con un quadro di sicurezza) per aiutare le autorità locali a proteggere i beni culturali in pericolo. Il primo intervento della TF U4H, tuttavia, è stato in Italia, nelle aree colpite dai terremoti del 2016 e del 2017.
L’intervento della TF ha consentito il recupero di tutti i beni culturali mobili della zona, oltre 20.000 oggetti. Due membri della TF sono ora in Iraq, per avviare la cooperazione con le autorità locali al fine di valutare i danni arrecati dall’ISIL e contrastare i saccheggi e le esportazioni illecite ancora in corso nella zona. Il Generale di Brigata Fabrizio Parrulli è nato a Bari (Italia). Ha iniziato la sua carriera militare all’età di 16 anni quando è entrato a far parte della Scuola Militare della Nunziatella di Napoli. Frequenta l’Accademia Militare di Modena e completa gli studi presso la Scuola dei Carabinieri Commissari, a Roma.
Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma e in Studi Internazionali e Diplomatici presso l’Università di Trieste, ha poi conseguito il Master in Studi Strategico-Militari Internazionali presso l’Università degli Studi di Milano in collaborazione con il Centro Studi di Alta Difesa.
Il 26 luglio 2016 è stato nominato Comandante dei Carabinieri per la Protezione dei Beni Culturali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...