UNA NUOVA ANTOLOGIA CELEBRA 30 ANNI DI ATTIVITÀ DELLA ASSOCIAZIONE SCRITTORI/SCRITTRICI ITALO-CANADESI

web2È uscita in aprile una recentissima pubblicazione a cura della Associazione Scrittori/Scrittrici Italo- Canadesi (AICW), che rappresenta un importante contributo alla conoscenza e diffusione della letteratura e dei temi dominanti nelle opere di autori di origine italiana in Canada e di un valido punto di riferimento per l’ intero universo della letteratura canadese. L’antologia, dal titolo “People, Places, Passages: An Anthology of Canadian Writing” a cura di Giulia De Gasperi, Delia De Santis e Caroline Morgan Di Giovanni, è stata pubblicata da Longbridge Books a Montreal. Vi hanno collaborato novanta autori di origini italiane, con opere di narrativa, saggistica, memorie, poesia e lavori teatrali, offrendo una visione completa e d’insieme della vastità e varietà di interessi e tematiche al centro della ispirazione e della produzione letteraria di questi autori. Fortissima rimane l’influenza dell’ esperienza di immigrazione, anche in autori di seconda o terza generazione, che ricordano e rielaborano le vicende e i tempi che i loro padri o nonni affrontarono in Canada. Citando Francesco D’ Arelli, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Montreal e autore della prefazione al volume, possiamo dire che: “This landmark volume emphasizes the range and the vitality of the literary corpus with nearly one hundred contributors, from the early voices who came together decades ago to the young, emerging voices of today. They identify as writers first and foremost and they are Canadian, but there is a great deal of Italy in this volume. This is undeniable. The seed planted by their parents and grandparents has flourished into a very important component of the Canadian cultural community.” L’antologia è dedicata alla memoria di Venera Fazio (1946-2017), ex Presidente della AICW e da sempre generosa volontaria per lo sviluppo della Associazione. Venera,originaria di Bafia in Sicilia, poetessa, curatrice di antologia e assistente sociale di professione, aveva ideato e iniziato questo importante progetto ma ha dovuto cedere ad una malattia incurabile dopo una lunga e coraggiosa lotta, lasciando un grande vuoto e molto rimpianto nella comunità per le sue doti umane e letterarie. Fra i novanta autori che rappresentano tutte le Province del Canada figurano sei autori della Columbia Britannica: Genni Gunn, Anna Maria Zampieri Pan, Joseph Ranallo, Osvaldo Zappa, David Bellusci e Anna Foschi Ciampolini. Il mio contributo pubblicato nella sezione “Memoirs” si intitola : “The Year of the Awakening 1986:Remembering Some Extraordinary Events in Vancouver” ed è centrato sugli avvenimento che precedettero la Prima Conferenza Nazionale degli Scrittori Italo-Canadesi e sulle giornate della conferenza stessa, svolta al Centro Italiano, durante la quale fu fondata é;Associazione e furono delineati molte importanti percorsi per la diffusione e valorizzazione delle opere di autori di origine italiana. Alla narrazione degli avvenimenti si intrecciano i miei ricordi degli episodi e particolari di quegli anni e di quei momenti che io ho vissuto per diretta esperienza, avendo all’ epoca organizzato la Conferenza nella mia veste di Coordinatrice Culturale del Centro, con il supporto di altri autori locali.
Sono rimasta per tutti questi lunghe decadi al servizio della Associazione, come Presidente eletta per due volte di seguito e poi come membro dell’Esecutivo e co-editrice del Bollettino trimestrale. Come forse qualche lettore ha notato nel corso degli anni, da sempre mi dedico con passione (e ostinazione) alla promozione di questa causa letteraria che interessa tutti noi perché rappresenta l’espressione della nostra esperienza di immigrati in Canada. In questo momento, mi dedico appunto a far conoscere questa nuova antologia al nostro pubblico e alla comunità. Infatti, Giovedì 14 giugno sarò a Vancouver Coop Radio con un intervento per la trasmissione “Siamo Vancouver, Italian Community Radio” sulla frequenza 100.5 FM, sponsorizzata dal Centro Italiano e condotta da Lorenzo Schober e Vittoria Guastafierro, dove parlarerò del volume e rievocherò un poco dell’ atmosfera dei tempi di Expo 86. Il giorno dopo, venerdì 15 giugno, per gentile concessione del Centro Italiano, occuperò uno spazio al loro tavolo per distribuire opuscoli, esporre l’ antologia ed essere a disposizione del pubblico per informazioni e domande. Per ordinare il volume direttamente dall’ editore Longbridge Books, questo è il “link”: www. longbridgebooks.com. (Anna Foschi Ciampolini)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...