Dalla Scuola Alberghiera di Enna alla Baking and Pastry School di Vancouver

web6Di Francesca Giancotta

Francesco Tranchida giovane siciliano si trova a Vancouver per seguire un corso di Baking and Pastry Arts al Vancouver Community College (VCC), grazie al primo programma di scambio di lunga durata promosso dalla collaborazione tra il Consolato Generale d’Italia di Vancouver ed il Ministero dell’Educazione della British Columbia sulla mobilità di studenti, professori e presidi. Il programma è alla sua prima annualità, ma intende sviluppare collaborazioni e scambi tra le scuole dell’Italia e della British Columbia sia per brevi periodi sia per periodi più lunghi di formazione. Per celebrare questa collaborazione il 10 aprile nel primo pomeriggio si è tenuto presso il Consolato Generale d’Italia l’incontro fra il Console Generale Massimiliano Iacchini, il Preside della Culinary and Hospitality Faculty del Vancouver Community College Dennis Innes, il Dirigente Scolastico del Consolato Generale, Simona Fimiani, e il giovane Francesco Tranchida, al suo terzo mese ormai di visita nella città di Vancouver. Durante l’incontro il Console Generale ha messo in evidenza quanto importanti siano queste iniziative, grazie alle quali i partecipanti hanno la possibilità di confrontarsi con realtà differenti dalla propria, di acquisire nuove competenze e ovviamente mettere se stessi e la propria preparazione a disposizione degli altri. La Dirigente Scolastica Simona Fimiani, che ha messo insieme i fili che hanno portato alla realizzazione del progetto, ci racconta di come Francesco stia vivendo questi mesi a Vancouver tra studio e lezioni al VCC e di come abbia anche partecipato con entusiasmo alla Language Week in una scuola superiore di Burnaby North. Nelle classi di italiano dell’Istituto Francesco ha condiviso la sua storia, l’amore per la sua Sicilia e ovviamente la sua arte di pasticciere, facendo assaggiare agli studenti una specialità siciliana da lui preparata, le paste di mandorla. Francesco ha una storia non molto diversa da quella di molti altri giovani italiani, fatta di viaggi, di esperienze lavorative in diversi Paesi europei, di sfide e di sogni nel cassetto, “uno di questi” dice “lo sto già realizzando qui a Vancouver arricchendo il mio bagaglio di competenze creato per lo più all’interno della Scuola Alberghiera Federico II di Enna”. Alla Federico II Francesco ha studiato la tradizione gastronomica italiana e, adesso in una delle scuole più famose della città di Vancouver ha la possibilità di specializzarsi nell’arte della panificazione e pasticcieria.Alla domanda che molti suoi colleghi al VCC gli pongono sul perchè un italiano sia arrivato fino in Canada per migliorare le sue conoscenze nel campo gastronomico sorride e semplicemente dice: “c’è sempre da imparare e qui ho finalmente la possibilità di mettere in pratica ciò che ho studiato a livello teorico in passato”.
Il programma, che concluderà la sua prima edizione nei prossimi mesi con uno studente della Baking and Pastry Art di Vancouver in un istituto alberghiero italiano, intende sviluppare nel prossimo futuro un network di collaborazioni tra le due giurisdizioni con l’obiettivo di offrire nuove opportunità di confronto e crescita, non solo agli studenti, ma anche a professori e presidi italiani e della British Columbia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...