Istanbul, chi sono le vittime dell’attentato di Capodanno

Sono 39 le vittime sinora accertate dell’attacco al night club Reina di Istanbul avvenuto alle 1,30 (ora locale) del 1 gennaio mentre erano in corso i festeggiamenti per il Capodanno. Il ministro dell’Interno turco, Suleyman Soylu, ha dichiarato che sono 15 quelle straniere. Tra le vittime straniere accertate, ci sono sette cittadini sauditi, tre giordani, tre libanesi, una ragazza palestinese di cittadinanza israeliana, due indiani, un cittadino turco-belga.
Secondo una parlamentare del Partito per la Giustizia e lo Sviluppo (al governo), Selina Dogan, sarebbero invece 24 gli stranieri morti nell’attentato. Dogan lo ha affermato dopo aver visitato ospedali e obitori. Lo riferisce il Guardian. I morti accertati di nazionalità turca sono 11 mentre non si conosce ancora la nazionalità di quattro vittime, ha aggiunto Dogan. Delle 39 vittime, 25 sono uomini e 14 donne.

Finora sono stati identificati 21 dei 39 morti e che quattro dei 69 feriti versano in condizioni critiche.

L’Unità di crisi del Ministero degli Esteri italiano è attiva e in contatto con il Consolato generale italiano ad Istanbul “per le verifiche di rito”. Finora tuttavia non risultano italiani coinvolti. Lo ha detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano al Tg2.

Una donna franco-tunisina
C’e’ anche una donna di nazionalità franco-tunisina tra le vittime. La donna si trovava nel locale con il marito, tunisino, morto anche lui nell’attacco. Lo ha annunciato Jean-Marc Ayrault, ministro degli Esteri francese, in un comunicato. Al momento risultano tre i francesi feriti.

Due libanesi
Secondo Reuters, due delle vittime sono libanesi. Lo avrebbero comunicato i familiari delle vittime, citati dai media del Libano. Sono stati identificati con i nomi di Elias Wardini e Haykal Mousallem.Alltri libanesi sarebbero stati feriti.

Fatih, scampato all’attentato del 10 dicembre
Tra le vittime dell’attentato al Reina di Istanbul c’è un agente di sicurezza presente al Night Club Reina che era scampato all’attentato del 10 dicembre all’esterno dello stadio del Besiktas, dove morirono 45 persone. Lo riferisce il quotidiano Daily Sabah. La vittima è Fatih Cakmak, e in entrambe le circostanze stava lavorando.

La donna arabo-israeliana
Il ministero degli Esteri israeliano ha fatto sapere che una ragazza araba israeliana è morta nell’attacco

Il giovane belga
E c’è probabilmente un belga tra le 39 vittime come annunciato dal ministro degli Esteri del Belgio Didier Reynders su Twitter. “Sfortunatamente temiamo il decesso di almeno un compatriota nell’attentato a Istanbul”, ha scritto il ministro, “i miei pensieri vanno alla famiglia e ai suoi cari”.

Secondo la tv Rtbf si tratta di un giovane ventenne belga-turco residente nella regione fiamminga del Limburgo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...