LUTTO AL CONSOLATO GENERALE

Lo staff del Consolato Generale partecipa con profondo affetto al dolore della famiglia per la perdita di Ernesto Nardone, prematuramente scomparso lo scorso 19 novembre a soli 54 anni di eta’. Ernesto lavorava in Consolato dal 2014, ma prima di allora era stato uno dei pilastri dell’Istituto Italiano di Cultura, dove aveva prestato servizio dal maggio 1998 fino alla sua definitiva chiusura, nel settembre 2014. Ernesto era di indole socievole, di spirito gentile, fedele nelle amicizie e
generoso di se stesso e delle sue risorse, sempre pronto ad aprire la sua casa di Port Coquitlam ad amici e parenti per tavolate memorabili o, d’estate, per piacevolissimi barbecue nel giardino. Il Console Generale, Massimiliano Iacchini, interpreta il pensiero e il sentimento di tutti i suoi collaboratori, ancora increduli davanti alla terribile notizia, nel ricordare Ernesto come un lavoratore coscienzioso, un padre di famiglia, una persona gentile e sempre pronta ad offrire il proprio aiuto. Ernesto lascia la moglie Rita, i tre fratelli Antonio, Pietro e Marco, i tre figli Carmine, Pietro e Roberto, e due nipotine, le gemelle valentina e
Amelia. Gli sopravvive anche la mamma Maria Grazia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s