Golden Globe 2016, Di Caprio show. Ecco i vincitori

IMG_6212-1di Maristella Santambrogio

LOS ANGELES – Si è conclusa la 73esima edizione del Golden GlobeAwards broadcast live dal Beverly Hilton Hotel in Beverly Hills dalla NBC. Dopo la triennale dello show presentata da Tina Fey e Amy Poehler, l’apertura è ripassata a Ricky Gervais accompagnato in palcoscenico del suo solito bicchiere. Nel monologo di consuetudine, Gervasis non ha fatto mancare le sue solite frecciate a catena.

“Cerchero d’essere buono questa sera – Sono cambiato. Non molto come Bruce Jenner, ovviamente. Ora Caitlyn Jenner!” Presentando Mel Gibson, Gervasis ha detto “Preferisco fare un drink nella sua camera d’albergo questa sera piuttosto che con Bill Crosby.”

“Eva Longoria e America Ferrera non solo sono due belle attrici di talento, ma due persone che il futuro presidente, Donald Trump, non vede l’ora di deportare.” Spotlight: “La Chiesa Cattolica è furiosa per questo film, che ha esposto il fatto di come il 5% dei suoi preti abbia ripetutamente molestato ragazzi potendo continuare a farlo senza punizioni. Roman Polansky ha nominato questo film come il migliore in assoluto.”

“Ben Affleck non è l’unica persona ad essere stata infedele”. “Per favore, sia benvenuto Matt Damon.” In una stand ovation del pubblico in sala è stato accolto Leonardo DiCaprio vincitore del suo terzo Golden Globe come migliore attore protagonista nella categoria film drammatico per la sua interpretazione in “The Revenant”. Il film ha vinto per la categoria Miglior Film e Miglior Regia.
DiCaprio, visibilmente emozionato, ringraziando ha detto” Wow! Grazie! È un onore incredibile. Questo film racconta la lotta per la sopravvivenza, il trionfo dello spirito umano, ma specialmente al di sopra di tutto c’è l’importanza della fiducia. Nessuno la merita maggiormente di Alejandro González Iñárritu.” Matt Damon ha vinto come miglior attore per la categoria Musical o Comedy per il film ” The Martian” diretto da Ridley Scott. Il film ha vinto per la stessa categoria. Come attore non protagonista vinto Sylvester Stallone, per il film”Creed”.
Jennifer Lawrence felice del suo terzo Golden Globe Award per l’interpretazione nel film “Joy” nella categoria Musical or Comedy, diretto da David O. Russel, regista, inoltre, dei tre film dei quali è stata vincitrice. “Voi fate film senza neppure pensare se qualcuno li vedrà o meno” – ha detto l’attrice – ” Voglio dire che questo è un complimento.”
Brie Larson vincitrice come migliore attrice nella categoria Miglior Film Drammatico per l’interpretazione in “Room” ha ringraziato, come di consueto, amici, familiari e attori concludendo con ” Mi scuso per chi ho dimenticato di ringraziare, ma lo farò inviando per posta un ringraziamento.”

 

Come attrice non protagonista ha vinto Kate Winslet, per il film “Steve Jobs”. Miglior film Musical o Comedy è stato scelto “The Martian”. Per la categoria Film Drammatico è stato selezionato “The Revenant”. Per la miglior regia è stato premiato Alejandro González Iñárritu, “The Revenant”. Iñárritu ha ringraziato dicendo “Ogni film è difficile da realizzare, ma del resto, i dolori sono temporanei, ma il film rimane nel tempo”.
Ennio Morricone è stato premiato per la miglior colonna sonora nel film diretto da Quentin Tarantino”The Hateful Eight”.
Il Golden Globe si è concluso con la consegna del premio alla carriera a Cecil B.
DeMille, Award 2016 a Denzel Washington dopo la presentazione con l’ottimo montaggio dei migliori film dell’attore che, senza occhiali faticava a leggere il discorso di ringraziamento preparato per l’occasione. Ringraziamenti , per familiari, amici, compagni di lavoro e specialmente alla Hollywood Foreign Press “che sempre – ha detto l’attore – mi ha fatto sentire come un amico o parte dei party”.
Sponsorizzati dagli Studios di Hollywood e sponsors dopo le premiazioni, sono iniziati i festeggiamenti nei vari party esclusivi ad invito preparati
nel Beverly Hilton Hotel.

PREMIAZIONI
Miglior film drammatico “Mad Max: Fury Road”
“Carol”
“The Revenant”
Read More
“Room”
“Spotlight”
Miglior Film, Musical or Comedy
“Joy”
“Spy”
“The Big Short”

“The Martian”

“Trainwreck”

Miglior interpretazione d’attrice in motion picture, dramma
Saoirse Ronin, “Brooklyn” Cate Blanchett, “Carol” Rooney Mara, “Carol”

Brie Larson, “Room”

Alicia Vikander, “The Danish Girl”
Miglior interpretazione d’attrice in a motion picture, musical or comedy

* Jennifer Lawrence, “Joy” Melissa McCarthy, “Spy”
Amy Schumer, “Trainwreck” Maggie Smith, “The Lady in the Van”

Lily Tomlin, “Grandma”

Miglior interpretazione d’attore in a motion picture, drama
Bryan Cranston, “Trumbo”

Leonardo DiCaprio, “The Revenant”

Kate Winslett

Silvester Stallone

Matt Damon

Michael Fassbender, “Steve Jobs”
Eddie Redmayne, “The Danish Girl”

Will Smith, “Concussion”

Miglior interpretazione d’attore in a supporting role in a motion picture
Paul Dano,” Love”
Idris Elba, “Beasts of No Nation” Mark Rylance, “Bridge of Spies” Michael Shannon, “99 Homes” Sylvester Stallone, “Creed”

Miglior interpretazione d’attrice non protagonista in a motion picture
Jane Fonda, “Youth”
Jennifer Jason Leigh, “Hateful Eight”
Helen Mirren, “Trumbo”
Alicia Vikander, “Ex Machina” Kate Winslet, “Steve Jobs”

Miglior regia, motion picture Alejandro González Iñárritu, “The Revenant”
Todd Haynes, “Carol”
Tom McCarthy, “Spotlight” George Miller, “Mad Max: Fury Road”
Ridley Scott, “The Martian”

Miglior interpretazione d’attore in a motion picture, musical or comedy
Christian Bale, “The Big Short” Steve Carell, “The Big Short”

Matt Damon, “The Martian”

Al Pacino, “Danny Collins” Mark Ruffalo, “Infinitely Polar Bear”

Miglior sceneggiatura, motion picture

Emma Donoghue, “Room” Tom McCarthy and Josh Singer, “Spotlight”
Charles Randolph and Adam McKay, “The Big Short” Aaron Sorkin, “Steve Jobs” Quentin Tarantino, “The Hateful Eight”

Miglior colonna sonora, motion picture
Carter Burwell, “Carol” Alexander Desplat, “The Danish Girl”
Ennio Morricone, “The Hateful Eight”
Daniel Pemberton, “Steve Jobs” Ryuchi Sakamoto, “The Revanant”

Miglior film animato “Anomalisa”
“The Good Dinosaur”
* “Inside Out”

“The Peanuts Movie”
“Shaun the Sheep Movie” Miglior canzone originale, motion picture
“Love Me Like You Do,” “Fifty Shades of Grey”
“One Kind of Love,” “Love & Mercy”
“See You Again,” “Furious 7” “Simple Song #3,” “Youth” “Writing’s on the Wall,” “Spectre”

Miglior film, foreign language

The Brand New Testament” “The Club”
“The Fencer”
“Mustang”

“Son of Saul”

Migliorserie televisiva,drama “Empire,” Fox
“Game of Thrones,” HBO
“Mr. Robot,” USA
“Narcos,” Netflix
“Outlander,” Starz

Miglior serie televisiva, musical or comedy
“Casual,” Hulu
“Mozart in the Jungle,” Amazon Video
“Orange Is the New Black,” Netflix
“Silicon Valley,” HBO “Transparent,” Amazon Video “Veep,” HBO

Miglior television limited series or motion picture made for television
“American Crime,” ABC “American Horror Story: Hotel,” FX
“Fargo,” FX
“Flesh and Bone,” Starz
“Wolf Hall,” PBS
Miglior interpretazione d’attore in a television series, drama
Jon Hamm, “Mad Men” Rami Malek, “Mr. Robot” Wagner Moura, “Narcos”
Bob Odenkirk, “Better Call Saul” Liev Schreiber, “Ray Donovan”

Miglior interpretazione d’attore in a television series, musical or comedy
Aziz Ansari, “Master of None” Gael García Bernal, “Mozart in the Jungle”
Rob Lowe, “The Grinder” Patrick Stewart, “Blunt Talk” Jeffrey Tambor, “Transparent”

Miglior interpretazione d’attore protagonista in a series, limited series or motion picture made for television Idris Elba, “Luther”
Oscar Isaac, “Show Me a Hero”
David Oyelowo, “Nightingale”

Mark Rylance, “Wolf Hall” Patrick Wilson, “Fargo”

Migliore interpretazione d’attore non protagonista in a series, limited series or motion picture made for television

Alan Cumming, “The Good Wife”

Damian Lewis, “Wolf Hall” Ben Mendelson, “Bloodline” Tobias Menzies, “Outlander” Christian Slater, “Mr. Robot”

Miglior interpretazione d’attrice in a TV series, drama

Caitriona Balfe, “Outlander” Viola Davis, “How to Get Away With Murder”

Eva Green, “Penny Dreadful

Taraji P. Henson, “Empire”

Robin Wright, “House of Cards”

Miglior interpretazione d’attrice non protagonista in a series, limited series or motion picture made for television

Uzo Aduba, “Orange Is the New Black”
Joanna Froggatt, “Downton Abbey”
Regina King, “American Crime” Judith Light, “Transparent” Maura Tierney, “The Affair” Miglior attrice protagonista in a series, limited series or motion picture made for television

Kirsten Dunst, “Fargo”
Lady Gaga, “American Horror Story: Hotel”
Sarah Hay, “Flesh and Bone” Felicity Huffman, “American Crime”
Queen Latifah, “Bessie” Migliore attrice in a television series, musical or comedy Rachel Bloom, “Crazy Ex- Girlfriend”
Jamie Lee Curtis, “Scream Queens”
Julia Louis-Dreyfus, “Veep” Gina Rodriguez, “Jane the Virgin”
Lily Tomlin, “Grace and Frankie”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...